I confetti

Tradizionalmente i confetti devono essere 5, a simboleggiare salute, felicità, fertilità, lunga vita e ricchezza. Se lo desiderate potete donare più di cinque confetti, a patto che il numero rimanga sempre dispari. La bomboniera andrà progettata e confezionata con anticipo, così da avere tutto il tempo di fare le cose per bene. All’interno dovrete allegare anche un cartoncino con i vostri nomi (prima quello di lei e poi quello di lui, e la data).

Bomboniera, elegante simbolo di riconoscenza

La bomboniera rappresenta il simbolo della vostra riconoscenza verso coloro hanno voluto prendere parte ad un momento così delicato, unico e speciale come quello del matrimonio. Non è un oggetto che si sceglie tanto per donare un “gadget” da ricordare, ma oggi più che mai le ultime tendenze vogliono che essa abbia un senso ben definito. Che parli di voi. Di chi siete oggi e di chi volete diventare da domani, assieme al vostro consorte. Che ricordi l’emozione di questo giorno e la renda perpetua nel tempo. Va da sè che anche la scelta della bomboniera non può e non deve essere lasciata al caso.

Cosa donare

L’oggetto che sceglierete di donare può essere variabile. Dipende da voi. Da come vi sentite. Da che ricordo desiderate lasciare. Non vi sono regole in merito ai materiali, alle forme ed ai soggetti. L’importante è che tutti i vostri invitati abbiano lo stesso identico dono. Sarebbe davvero una caduta di stile offrire bomboniere differenti ai vostri ospiti. Fanno eccezione solamente i testimoni ed i genitori, ai quali offrirete un dono più importante.

Quando consegnare le bomboniere?

Le bomboniere si consegnano agli invitati al termine del ricevimento di nozze, prima dei saluti. Ai nuclei familiari si consegna una sola bomboniera, mentre alle coppie di fidanzati se ne consegnano due, una per ciascuno. La bomboniera va offerta anche a chi non ha potuto essere presente alle nozze ma ha inviato comunque un biglietto o telegramma augurale. In questo caso o si organizza un incontro oppure la si spedisce. Ricordarsi anche degli assenti è fondamentale.